I Fondi Paritetici Interprofessionali nazionali per la formazione continua sono organismi di natura associativa, promossi dalle organizzazioni di rappresentanza delle Parti Sociali attraverso specifici Accordi Interconfederali. Questi accordi sono stati stipulati dalle organizzazioni sindacali dei datori di lavoro e dei lavoratori maggiormente rappresentative sul piano nazionale. Dal 2003 i datori di lavoro possono chiedere all’INPS di trasferire lo 0.30% delle retribuzioni soggette all’obbligo contributivo a un Fondo Interprofessionale. Il trasferimento dello 0.30% a un Fondo non comporta nessuna aggravio di costi per l’impresa, ma le aziende che non aderiscono ad alcun fondo continuano comunque a versare il contributo all’Inps; per cui l’ideale è poi sapere intercettarli per ricevere formazione e aumentare le skills dei dipendenti. Noi siamo qui, proprio per questo.